La mia grande passione per il restauro nasce nel corso dei miei studi superiori e sfocia nella decisione di intraprendere un corso di studi specialistici post-diploma a Firenze, dove mi sono diplomata nel 2002 con la specializzazione in restauro di affreschi e pitture murali.
Dopo alcuni stage formativi sia in Italia che all’estero, ha inizio la mia carriera lavorativa vera e propria quale restauratrice in cantieri di restauro di pitture murali risalenti a varie epoche e stili pittorici.
In quel periodo ho potuto mettere a frutto quanto acquisito a livello teorico e nel contempo ho potuto iniziare a farmi un bagaglio professionale anche per quanto riguarda la gestione del cantiere di restauro nella sua globalità, sia da un punto di vista tecnico che amministrativo, imparando a gestire i contatti con gli enti committenti e con quelli preposti alla tutela del patrimonio storico artistico, a coordinare le varie professionalità necessarie alla buona riuscita di un cantiere di qualsiasi genere.

Nel 2004 ho aperto la mia impresa individuale, all’inizio collaborando con ditte d’importanza internazionale come la ditta arte rosa restauri, con la quale ho avuto occasione di confrontarmi con l’ordinaria manutenzione di sculture all’interno della Galleria dell’Accademia di Firenze, come il “David” , senza dubbio una delle più famose sculture al mondo, “I Prigioni” ed il “San Matteo” di Michelangelo Buonarroti e con il “Il Ratto delle Sabine” del Giambologna.
Allo stesso periodo risale la mia collaborazione al restauro dei gruppi scultorei presenti nelle navate laterali della Basilica di Sant’Anastasia a Verona.

In seguito ho eseguito restauri partendo da progetti, ricerca di finanziamenti fino ad arrivare all’attuazione del restauro, concentrandomi in particolare al recupero e valorizzazione del patrimonio artistico.
Tengo molto al patrimonio cosiddetto “minore” di cui è intriso tutto il territorio italiano e per cui purtroppo troppo spesso non c’è cura e manutenzione.
Attualmente sto lavorando in alcune chiese site nel Verbano Cusio Ossola su affreschi e pitture murali di notevole importanza storica artistica sotto la supervisione delle soprintendenze dei beni artistici e architettonici del Piemonte.


Katia Zanetti P.IVA 01967570035